Management della produzione

3 KPI indispensabili per il corretto monitoraggio della produzione

Che cosa sono i KPI?

I KPI sono delle variabili che le aziende usano per misurare, tracciare e analizzare le performance produttive. Questi dati sono solitamente utilizzati per valutare i successi di un’azienda in base agli obiettivi prefissati.

Misurare le performance è, in ogni area aziendale, fondamentale per poter attuare dei processi di miglioramento. In un’azienda manifatturiera risulta quindi molto importante riuscire a identificare i KPI (Key Performance Indicators) strategici per valutare l’andamento della produzione dal punto di vista dell’efficienza, del livello di servizio e della qualità dei processi.

Solitamente per eseguire questo monitoraggio ci si muove su 2 livelli:

  1. Business Intelligence classica: per l’analisi dei processi a consuntivo dedicata alle strategie di miglioramento sul medio-lungo termine
  2. Controllo delle performance in tempo reale: per un presidio ed un controllo immediato del floor produttivo

Focalizziamoci sul secondo punto che spesso è quello maggiormente trascurato: perché è necessario un presidio in tempo reale della produzione?

La risposta è semplice, il monitoraggio in tempo reale della produzione consente una reazione veloce ed immediata agli imprevisti permettendo di risolvere eventuali derive dei processi immediatamente e quindi di raggiungere più facilmente gli obiettivi e diminuire le perdite operative ed i costi.

Che Cos’è il Visual Management?

Il Visual Management è il processo con cui informazioni strategiche quali i KPI di produzione, efficienza e qualità vengono mostrati “visivamente” attraverso cruscotti grafici. Questi cruscotti possono essere mostrati direttamente agli operatori nel floor produttivo (tramite Andon) per renderli consapevoli dell’andamento della produzione, responsabilizzandoli e rendendoli più motivati nel raggiungere gli obiettivi (spesso associati a premi produzione).

3 KPI indispensabili per monitorare la produzione:

20160620 qualitas corpo11. EFFICIENZA (OEE)

L’OEE (efficienza generale dell’impianto) è una metrica ottenuta attraverso più variabili ed e l’indicatore più “esigente” in quanto è condizionato da tutte le tipologie di inefficienze che portano ad una minore produttività.
La definizione di OEE “classica”:
OEE = Disponibilità x Prestazione x Qualità

 

20160620 qualitas corpo22. WIP/SCARTI

Il WIP (Work In Process) indica il numero di pezzi (o di lotti) che sono in corso di lavorazione (sospesi per diversi motivi). E’ utilizzato per valutare le prestazioni del sistema: a parità di lotti prodotti, si preferisce la soluzione che corrisponde al più basso livello di WIP; l’azienda in questo modo può ridurre i costi dovuti all’immobilizzazione delle giacenze di materie prime e di semilavorati. Gli scarti di produzione possono essere determinati da diversi fattori, ad esempio materiali errati, tolleranze non corrette, etc. E’ fondamentale monitorare gli scarti per analizzare i costi e capirne la provenienza.

 

20160620 qualitas corpo33. SERVIZIO (LEAD TIME e RITARDI)

Il Lead time (o “tempo di attraversamento”) è l’intervallo di tempo necessario per soddisfare la richiesta di un cliente. Quanto più questo tempo è basso tanto più l’azienda è veloce e flessibile. Questo KPI insieme al monitoraggio dei ritardi permette, se forniti di un sistema di pianificazione della produzione, di valutare eventuali ritardi e ripianificare la produzione degli ordini.

Come calcolare i KPI

Essendo i KPI dati strategici per le decisioni aziendali è fondamentale ricavarli con la massima precisione, puntualità e soprattutto in tempo reale. Il miglior modo per farlo è implementare in azienda un sistema software MES (Manufacturing Execution System) in grado di acquisire automaticamente i dati dalle diverse aree aziendali, di confrontarli e di rielaborarli per fornire cruscotti di analisi e monitoraggio KPI.

Uno dei leader di mercato in questo ambito è il software Net@Pro Enterprise di Qualitas Informatica che contiene al suo interno 12 moduli funzionali (da scegliere in base alle esigenze specifiche dell’azienda) di cui uno dedicato proprio al Monitoraggio dei KPI: il Controller Web.

Il Controller Web è uno strumento immediato, semplice, veloce e si caratterizza per essere fruibile anche da mobile (tablet, smartphone, etc.) attraverso browser web (Google, Safari etc.) quindi consente il controllo della produzione in tempo reale sempre e ovunque.

E’ possibile richiedere una demo gratuita del Controller Web per testarne le funzionalità compilando questo form: https://qualitasspa.wufoo.com/forms/z1etdmkv0zkb5ld/

www.qualitas.it
Your Way To Improve