Management della produzione

Industria 4.0: interconnessione delle macchine ed elaborazione dei dati raccolti

Il Piano Industria 4.0 prevede incentivi fiscali per chi investe in trasformazione tecnologica, che tradotto significa: incentivi sull’acquisto di nuovi macchinari industriali (elencati nell’allegato A della Legge) e sull’acquisto di software (elencati nell’allegato B della Legge).

I benefici fiscali sono:

  • Iperammortamento 250% sull’acquisto di nuovi macchinari industriali
  • Superammortamento 140% sull’acquisto di software

Per quanto riguarda l’Iperammortamento le macchine per essere considerate 4.0 devono avere delle precise caratteristiche (elencate al seguente link: caratteristiche macchine 4.0) e devono essere interconnesse. Il concetto di Interconnessione è molto importante poiché è una caratteristica estrinseca al macchinario, obbligatoria e da realizzare per poter godere dei vantaggi fiscali. L’interconnessione è inoltre fondamentale per la raccolta dei dati, l’analisi e valutazione delle performance produttive.

Benefici della trasformazione tecnologica 4.0

20170911 qualitas corpo1

Interconnessione delle macchine ed elaborazione dei dati:

Lo strumento completo che consente di interconnettere le macchine e di dotarsi di un sistema di controllo centrale è il software MES.
Il MES il cui acronimo è “Manufacturing Execution System” nasce nel 1990 e si colloca in azienda tra gli ERP e gli SCADA/PLC. Questo sistema è stato subito apprezzato per la sua abilità nel garantire una maggiore produttività a minor costo e nel migliorare l’efficienza di produzione. L’obiettivo principale del MES è agevolare e automatizzare la gestione della produzione, avanzamenti, controllo e monitoraggio in tempo reale degli eventi di fabbrica. In altre parole: garantire efficienza, efficacia e flessibilità nell’attuazione dei piani di produzione e rendere la fabbrica “trasparente”.

20170911 qualitas corpo2Il sistema MES si può interconnettere alle diverse macchine industriali creando un legame biunivoco, acquisendo direttamente i segnali/dati dalle macchine ma anche inviando segnali/dati alle macchine (es. parametri di processo o confezionamento) per automatizzare attività strategiche quali ad esempio la configurazione dei setup delle linee produttive. E tutto nella massima semplicità.

Questo significa:

  • Avere la situazione aggiornata in tempo reale in termini di avanzamento, tempi e costi consuntivi, materiali prelevati e utilizzati, posizione effettiva del materiale e del wip
  • Dati precisi e affidabili senza errori
  • Possibilità di acquisire i dati di processo

I benefici del MES

  • bidirezionalità e proattività: la programmazione della produzione può diventare subito esecutiva in reparto e dalle linee in reparto gli operatori e/o il sistema stesso possono avvisare in real-time l’ufficio programmazione su eventuali criticità riscontrate (macchina guasta, problemi sull’ordine di produzione in esecuzione, etc.)
  • informazioni correlate e aggregate: il sistema alimenta e pervade l’intera realtà aziendale, offrendo a più utenti simultaneamente la possibilità di operare – ciascuno secondo le competenze e responsabilità assegnate – mettendo in correlazione le informazioni tra processi di fabbrica e di business. La potenza algoritmica che per anni è stata privilegio di pochi, viene sapientemente distribuita su più persone, attraverso interfacce semplici e di immediato utilizzo.
  • visibilità: la fabbrica smette di essere una « black box » e diventa «trasparente» grazie ad un sistema in grado di garantire la massima visibilità real time ad ogni attore coinvolto nelle attività di Planning e di Execution (amministrazione, area commerciale, ufficio tecnico, programmazione della produzione, logistica, magazzino, spedizioni).

Perché è strategico interconnettere le macchine con un sistema MES:

L’interconnessione è un elemento chiave nella realizzazione di una Smart Factory 4.0 perché rende la fabbrica un sistema integrato e connesso, in cui macchine, persone e sistemi informativi collaborano fra loro per realizzare prodotti più intelligenti, servizi più intelligenti e ambienti di lavoro più intelligenti.

In particolare l’interconnessione delle macchine con un sistema MES garantisce:

  • Calcolo preciso degli indici di performance degli impianti produttivi
  • Automazione della raccolta dati, dell’interfacciamento con i processi e dell’avanzamento di produzione
  • Segnalazione in tempo reale degli eventi critici per intraprendere in tempo le azioni correttive
  • Tracciabilità di processo
  • Tempestività e accuratezza dei dati raccolti
  • Misurazione dei consumi
  • OEE di produzione in tempo reale
  • Setup delle linee produttive automatico con notevole riduzione dei tempi ed errori di configurazione ridotti a zero

20170911 qualitas corpo3

Quale sistema MES scegliere?

Qualitas Informatica è leader di mercato e proprietaria del sistema MES Net@Pro, il primo software MES web based per la gestione della produzione e l’interconnessione delle macchine.

La suite Net@Pro si compone di 12 aree funzionali e ha al suo interno un tool specifico per l’integrazione con le macchine denominato FDI, per maggiori dettagli e per vedere il video tutorial di FDI: il modulo FDI per l’interconnessione delle macchine.

http://www.qualitas.it/