Management della produzione

QUALITÀ 4.0: la strada che porta verso “Zero Difetti”

Perché Qualità 4.0?

Qualità 4.0 si riferisce a Industria 4.0 ossia alla quarta Rivoluzione Industriale in atto proprio in questo momento.
La qualità 4.0 combina le nuove tecnologie con i metodi tradizionali per raggiungere nuovi risultati in termini di eccellenza operativa, prestazioni e innovazione. Le nuove tecnologie includono Machine Learning / intelligenza artificiale, connettività, sensoristica, big data, cloud computing, app e nuove forme di collaborazione quali ad esempio social media e blockchain.

Si estende dunque l’impatto avuto dalla terza rivoluzione ed il digitale si fonde con il mondo fisico. Le nuove tecnologie ed i progressi in termini di dati, analisi, connettività, scalabilità e collaborazione avranno un impatto su tutto ciò che facciamo. Persone, macchine e dati sono collegati in modi nuovi e tecnologie che in precedenza erano accessibili solo a pochi specializzati ora sono alla portata di tutti. Per la qualità, queste tecnologie sono importanti perché consentono una trasformazione in termini di cultura, collaborazione e conformità.

Che cos’è una strategia “Zero Difetti”?

Sebbene tutti i produttori eseguano controlli e ispezioni di qualità e molti abbiano competenze avanzante in ambito di miglioramento continuo, ci si aspetta ancora un certo livello di guasti e non conformità dei prodotti, con conseguenti reclami da parte dei clienti o ritorni in garanzia. Ma se potessimo eliminare tutti questi problemi? Cosa accadrebbe se digitalizzassimo i nostri dati di qualità e di produzione, applicassimo analisi avanzate e avessimo delle informazioni in grado di prevedere se un prodotto avrà problemi?

Questo è l’obiettivo delle iniziative Zero Difetti.
È un obiettivo ambizioso, ma molto più vicino alla realtà con l’avvento di Industria 4.0.

I produttori che implementano strategie di Qualità 4.0 tracciano i dati di qualità, i dati di ispezione e le operazioni di produzione, compresi i dati dei sensori e dei macchinari di produzione. Tutte queste informazioni creano una tracciabilità digitale di ciascun componente. Ogni prodotto in caso di reclami ha a disposizione uno storico che può quindi essere verificato per identificare le correlazioni tra le attività eseguite in produzione e le prestazioni del prodotto durante l’utilizzo.

Tecnologia MES e Qualità: un connubio vincente

Il M.E.S. (Manufacturing Execution System) è un software per la gestione ed il controllo della produzione ed è tra le tecnologie principali che abilitano a Industria 4.0.
Un sistema MES si compone di diverse aree funzionali: dalla programmazione della produzione, al monitoraggio in tempo reale dell’avanzamento degli ordini, alla gestione della qualità e della manutenzione.
Una delle caratteristiche distintive di un sistema MES è di monitorare costantemente in tempo reale cosa accade in azienda, relazionando automaticamente tra loro informazioni di diversa provenienza.

Perché utilizzare un software per la qualità integrato ad un Sistema MES?

Una regola fondamentale per fare Qualità è che le non conformità vanno evitate preventivamente agendo sui flussi organizzativi e che se si è in presenza di una eventuale deriva, questa deve essere intercettata in tempo reale al suo verificarsi.

Scegliere di utilizzare per la gestione della Qualità la tecnologia MES significa avvantaggiarsi dell’integrazione dei dati dell’intero processo produttivo. Questo comporta poter relazionare tra loro informazioni quasi sempre disgiunte e quindi essere realmente efficaci nell’analisi necessaria per modificare i flussi organizzativi al fine di eliminare le cause delle non conformità.

Inoltre un sistema MES aiuta a prevenire le non conformità perché è in grado di:

  • Suggerire dinamicamente all’operatore i controlli qualitativi da eseguire: nessun controllo sarà più dimenticato o posticipato.
  • Garantire che tutti i controlli richiesti a bordo macchina siano sempre aggiornati in tempo reale all’ultima revisione del manuale di Qualità.
  • Abbattere notevolmente i costi di formazione del personale utilizzando un’unica interfaccia grafica.
  • Associare automaticamente in tutta sicurezza non solo gli esiti dei controlli ma anche tutte le informazioni al contorno ai lotti prodotti in ottica di tracciabilità e rintracciabilità completa
  • Scatenare istantaneamente in automatico procedure, workflow e allarmi previsti per la gestione delle non conformità

I produttori che stanno attualmente applicando la tecnologia MES alla qualità hanno un valore reale: maggiore qualità, diminuzione dei costi, più efficienza, aumento della quota di mercato e riconoscimento del marchio. Le tecnologie 4.0 consentono nuovi approcci e risposte alle tradizionali sfide della qualità e della catena del valore.

Oggi la qualità è un prerequisito indispensabile per competere nel mercato oltre che un elemento di differenziazione rispetto ai competitors, per scoprire quali strumenti adottare per migliorare la gestione della qualità adottando una strategia di qualità 4.0 scarica il white paper “Qualità 4.0, il Total Quality Management”.

20180514 qualitas banner

www.qualitas.it