Management della produzioneManufacturing

La tecnologia RTLS per la sicurezza in fabbrica e in magazzino

La tecnologia in ambito industriale ha fatto da propulsore all’incremento di produttività ed efficienza ma, finora, non si può dire abbia avuto lo stesso impatto sulla sicurezza.

Sia chiaro, senza l’utilizzo della tecnologia i livelli di sicurezza in fabbrica o in magazzino sarebbero davvero preoccupanti ma, certamente, sono ancora troppi gli incidenti sul lavoro che avvengono purtroppo quotidianamente in questi ambienti.

Un aiuto significativo per migliorare la sicurezza sul lavoro in aree produttive e logistiche (ma non solo) può essere fornito dai sistemi di localizzazione in tempo reale (RTLS) o, per dirla all’inglese, dai Real-Time Locating System. Si tratta di sistemi, basati sulla tecnologia Ultra-Wide Band (UWB) composti da un numero variabile (in base ai metri quadri da coprire) di ricevitori, le cosiddette ancore, che individuano la posizione di piccoli tag, ognuno applicato su ciò che si intende tracciare (persone, mezzi, attrezzature, macchinari). Il sistema è in grado di rilevare in tempo reale la posizione e i movimenti degli oggetti taggati, con una precisione nell’ordine dei 30 cm e tempi di latenza pressoché nulli.

In pratica, con i sistemi di localizzazione in tempo reale abbiamo una visione costante di tutto ciò che accade nell’area che ci interessa. Questo si riflette in tantissime applicazioni utilissime per aumentare la sicurezza dei lavoratori. In particolare con un RTLS è possibile svolgere azioni tra cui:

  • Evitare scontri e collisioni tra veicoli attraverso la decelerazione forzata dei mezzi;
  • Spegnere macchinari pericolosi quando una persona si avvicina troppo ad essi;
  • Segnalare la presenza di una persona a terra, indirizzando i soccorsi verso la zona giusta;
  • Creare “safe zone” in cui radunare le persone in caso di evacuazione attraverso un “appello digitale”;
  • Garantire il distanziamento sociale tra i lavoratori nel rispetto delle regole anti-Covid 19;
  • Creare segnali di allarme in caso di pericolo come segnali acustici o luminosi.

Queste sono solo alcune delle applicazioni dei sistemi di localizzazione in tempo reale in materia di sicurezza. Alle quali bisogna aggiungere quelle legate all’aumento dell’efficienza dei flussi logistici e della produttività della fabbrica che questi sistemi, con la medesima infrastruttura tecnologica, possono portare.

Un incidente sul lavoro può avere conseguenze drammatiche sia per il lavoratore che per l’azienda; un rischio che nessuna realtà può e deve permettersi di correre. Al contrario ogni azienda deve fare tutto quello che può per garantire il più alto livello possibile di sicurezza per i propri lavoratori, il vero patrimonio di qualsiasi impresa. I sistemi di localizzazione in tempo reale permettono di farlo, subito.

Vuoi aumentare la sicurezza sul lavoro, chiedi ad Alfacod!

https://www.alfacod.it