Management della produzione

Colussi Group con Compass di Plannet: linee di produzione sotto controllo

Colussi Group, la storica azienda alimentare italiana che riunisce alcuni dei marchi più noti e virtuosi del Made in Italy, esprime in tutto il mondo la grande tradizione alimentare italiana.

La produzione aziendale è dislocata in 7 stabilimenti, con una capacità di oltre 300.000 tonnellate di prodotti finiti all’anno, distribuiti in Italia e in oltre 60 paesi nel Mondo, per un fatturato di circa 400 milioni di euro. Circa 1.300 gli addetti, per un totale annuo di quasi 2.000.000 di ore lavorative.

L’azienda ha scelto Compass di Plannet per automatizzare e ottimizzare il controllo delle linee produttive sulle quali operano complessivamente, su tre turni, oltre 500 persone con qualifiche e responsabilità differenti.

I principali obiettivi strategici del progetto erano:

  • ottenere informazioni in tempo reale su tutte le attività svolte sulle diverse linee produttive,
  • standardizzare e semplificare le procedure operative di raccolta in modo da avere il minor impatto possibile sul personale di fabbrica
  • eliminare i dispositivi cartacei fino ad allora utilizzati per la raccolta dei dati;
  • disporre di statistiche affidabili e tempestive sui principali indicatori di prestazione (KPI) del processo produttivo

Il primo step è stata la modellizzazione del processo produttivo per mappare i punti di raccolta dati e la configurazione delle procedure e garantire la corretta acquisizione delle informazioni, minimizzando l’impatto sugli operatori.
Per la raccolta dati sono stati installati pannelli touch-screen collegati in wi-fi alla rete aziendale, e integrati con i sistemi di campo, per ottenere in automatico dalla linea tutte le informazioni necessarie.

Il modello così configurato permette di raccogliere utili rilevazioni anche per il controllo qualità del processo produttivo. Definite le cadenze e le variabili dei piani di controllo qualità, il sistema notifica agli operatori di fabbrica la necessità di effettuare specifici controlli in funzione del tipo di prodotto, della postazione sulla linea, della qualifica degli operatori e del tempo trascorso dall’inizio della produzione.

Tutti i dati inerenti la produzione e i controlli qualità sono memorizzati sul database del sistema, a partire dal quale viene elaborata tutta la reportistica di stabilimento.

In sintesi, l’implementazione di Compass in azienda – dichiara l’ingegnere Vittorio Errico, direttore dello stabilimento di Petrignanoha permesso di monitorare in maniera affidabile e completa l’avanzamento della produzione su ciascuna stazione delle diverse linee.
Il monitoraggio così effettuato consente, grazie ad azioni correttive suggerite dal sistema in caso di superamento dei limiti di controllo della variabile sovra peso, di ridurre in maniera significativa sprechi e scarti. Non ultimo, permette di ottenere in tempo reale, su una piattaforma di facile accesso e consultazione, tutte le informazioni rilevanti per il controllo qualitativo del processo produttivo.

http://www.plannet.it/