Automazione industrialeComunicati Stampa

Una vera meraviglia quando si tratta di distanza

ODT3CL1-2M
Alloggiamento estremamente piccolo e poco ingombrante

Piccolo alloggiamento, grande campo operativo: Grazie alla tecnologia TOF, il nuovo sensore a tasteggio compatto ODT3CL1-2M di Leuze raggiunge un campo operativo di due metri. Il sensore 2-in-1 rileva la presenza di oggetti e allo stesso tempo trasmette i valori di misura.

Owen (Germany), 5 febbraio 2024 – Con il nuovo sensore a tasteggio laser ODT3CL1-2M, i Sensor People di Leuze ampliano il campo operativo dei sensori di distanza della serie 3C. Grazie all’innovativa tecnologia time-of-flight (TOF), il sensore di commutazione e misura con soppressione dello sfondo funziona con un campo operativo fino a due metri. Questo rende l’ODT3CL1-2M adatto a tutte le applicazioni di intralogistica in cui è necessario colmare lunghe distanze: Ad esempio, nei veicoli a guida automatica per il monitoraggio della posizione delle merci, per il controllo di pinze robot o nel controllo qualità. L’affidabilità è garantita anche in condizioni difficili. Il sensore soddisfa infatti gli elevati requisiti del grado di protezione IP69K.

Pratica soluzione 2 in 1

Come soluzione 2-in-1, l’ODT3CL1-2M riduce i costi e gli sforzi degli utenti in termini di acquisto, installazione, messa in servizio e funzionamento. Grazie ai suoi due punti di commutazione indipendenti, è in grado di eseguire contemporaneamente compiti di rilevamento e misurazione. Gli operatori del sistema possono quindi risolvere entrambi i requisiti utilizzando un solo sensore. Questo è un vantaggio se, ad esempio, si utilizzano navette: possono impostare e variare la loro velocità in modo ottimale grazie ai punti di commutazione indipendenti. In questo modo è possibile trasportare rapidamente le merci nella loro posizione di destinazione.

sensori ottici ODT3CL1-2M controllano i pallet
Sui veicoli a guida automatica, i sensori ottici ODT3CL1-2M controllano che i pallet siano ricevuti e trasferiti correttamente

Tutto in vista tramite IO-Link

IO-Link può essere utilizzato per trasmettere i valori di misura e i dati di processo del sensore al controllo della macchina. Ciò consente agli utenti di valutare facilmente i dati diagnostici completi del sensore di diffusione, ad esempio informazioni sulla temperatura, sulla qualità del segnale e sugli avvisi. Inoltre, facilita la sostituzione del dispositivo: le preimpostazioni vengono trasferite al nuovo dispositivo senza perdite tramite IO-Link, senza che il sensore debba essere nuovamente appreso.

controllo occupazione scomparti
I sensori a tasteggio sono ideali per il controllo dell’occupazione degli scomparti con le navette. Rilevano se uno spazio da occupare è libero.

Si adatta a qualsiasi spazio

Grazie al suo design compatto (11,4 x 34,2 x 18,3 millimetri; L x H x L), il sensore a tasteggio laser ODT3CL1-2M può essere utilizzato anche dove lo spazio è limitato. Ad esempio, può essere utilizzato nella pinza di un braccio robotico, su navette o trasloelevatori. Il punto luminoso, piccolo e ben visibile, consente un rapido allineamento durante la messa in servizio. Il campo operativo può essere impostato numericamente tramite IO-Link. Un altro vantaggio del sensore a tasteggio è il test degli oggetti integrato. In questo modo è possibile verificare rapidamente la riserva di funzione.

sensore a tasteggio laser ODT3CL1-2M
Oltre a rilevare la presenza di un componente, il sensore a tasteggio laser ODT3CL1-2M è in grado di rilevare anche punti di riferimento definiti sul componente e quindi di verificarne la qualità. In questo caso i sensori funzionano in modo affidabile anche con strutture superficiali diverse.

Serie 3C: per qualsiasi campo operativo

Con la serie 3C, Leuze offre una soluzione di sensore adatta anche a distanze inferiori ai due metri. Il sensore a tasteggio ODT3C è quindi ideale per campi operativi fino a 150 millimetri, perfetto ad esempio per i processi di imballaggio.

www.leuze.com