Automazione industriale

Automazione e tracciabilità: ecco la produzione del futuro

Il mondo della fabbrica è l’ambiente industriale che più di tutti ha già conosciuto un forte sviluppo in termini di automazione e tracciabilità. La creazione vera e propria dei prodotti è già in buona parte automatizzata ma questo percorso non è destinato a interrompersi. Anzi, l’automazione rappresenta il pilastro della fabbrica di domani.

Un elemento destinato a rendere sempre più automatizzato l’ambiente produttivo è la robotica collaborativa. Sia che si tratti di robot collaborativi mobile sia che si faccia riferimento ai cobot antropomorfi, i nostri colleghi cibernetici saranno senz’altro presenti. La robotica collaborativa con attività di asservimento alle linee produttive e di movimentazione intralogistica di componenti e semilavorati tra una fase di produzione e l’altra. I robot collaborativi antropomorfi sono e saranno sempre più impiegati in attività di ispezione e controllo qualità.

Altro tema molto importante è la tracciabilità. Per ogni prodotto deve essere sempre possibile risalire esattamente ai singoli step produttivi che lo hanno visto protagonista, bisogna cioè tenere sempre traccia delle fasi produttive. Questo avviene mediante l’utilizzo di software dedicati detti MES (Manufacturing Execution System), come SecureTrack, e alla codifica di singole componenti con etichette riportanti il codice a barre, sia esso lineare o bidimensionale come il QR Code, di ogni fase di produzione. Così facendo, la tracciabilità dell’intera filiera produttiva è sempre garantita. L’esigenza di tracciabilità massima viene non solo da motivazioni legate alla produttività e all’efficienza, ad esempio per capire dove il processo produttivo può essere migliorato o dove si verificano rallentamenti o blocchi, ma anche da una maggiore consapevolezza del mercato che di ogni prodotto vuole, giustamente, conoscere tutto.

Anche il confezionamento e il packaging saranno sempre più automatici. In particolare la fase di etichettatura finale del pallet sarà totalmente automatica grazie all’utilizzo di soluzioni Print&Apply. Questi sistemi sono composti da una stampante di etichette e da un braccio applicatore e, coordinati da un software di gestione, stampano e applicano automaticamente e in tempo reale l’etichetta logistica su una o più facce del pallet.

Questi sono solo alcuni degli elementi della fabbrica del futuro sempre più automatica e in grado di realizzare prodotti completamente tracciabili in ognuna delle fasi di produzione. Una strada ancora molto lunga ma, sicuramente, pronta a riservare grandi soddisfazioni a chi deciderà di percorrerla.

Vuoi approfondire questi temi? Chiedi agli esperti di Alfacod!

https://www.alfacod.it/home